Concorso letterario Civitas Vitae 2017

In Auditorium Pontello si è svolta questa mattina la cerimonia di premiazione del decimo concorso letterario. Iniziato nel 2008, il concorso ha affrontato tematiche diverse toccando ogni volta il vissuto e il rapporto con gli altri e la società. Quest'anno il tema era...

leggi tutto

EL MISTERO DEA VITA

Eà go vista cressare tenarina e deicata: “ma tanto bea” diseva so mama… beata! Pianeto el tenpo passava, tra na caressa e un piantareo, un bacajar e qualche dispetin. Ma robe da gnente, tuto sol normae e quasi de boto m’eà so vista za granda, come xe naturae. Eà vita...

leggi tutto

ANZIANI PROTAGONISTI NELLA SOCIETA

documento 143  documento 144 documento 145 documento 146   Riporto questo articolo del Prof. Stefano Zamagni  che potrete leggere cliccando sui link qui sopra elencati. Mi piace proporlo perchè leggendolo evidenzia la trasformazione  della vita dell'anziano...

leggi tutto

Premio cinematografico Civitas Vitae 2017

Il premio Civitas Vitae alla 74. Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia è andato quest’anno al Regista Silvio Soldini, con il film “Il colore nascosto delle cose”. Ci auguriamo che, come di consueto, la direzione OIC ce ne proponga al più presto la...

leggi tutto

Lo sapevate che anche a Padova abbiamo Momart?

Domenica mattina (la prima Domenica del mese) sono stata in Via Cavour, Via VIII Febbraio e passeggiando ho visitato Momart; è un'associazione indipendente di artisti per gli artisti. La cosa più bella è che non si osservano solamente quadri ed altre opere d'arte ma...

leggi tutto

EMANUELA

EMANUELA Improvviso il tenero disperato strillo di un’infante, vuole la mamma vicina in ogni istante. Chiude gli occhi il tesoro, felice succhiando il seno farà il suo primo sogno d’oro.                                Ceronte                    (Agosto...

leggi tutto
  • From milvia on EMANUELA

    Grazie Rino perché riesci sempre a toccare il nostro cuore con delle poesie così tenere e così vere. Non smettere mai! Saluti cari
    MILVIA

  • From Dino Bertuzzi on DUE "MACCHIETTE PADOVANE" NOSTALGICO RICORDO.

    Ricordiamo anche, “Corni” e quel personaggio che chiamavamo “Pitoretto”. Non ho notizie in merito perché ero ragazzino, ma ricordo di averli incontrati in centro storico.

    • From danilo solda on DUE "MACCHIETTE PADOVANE" NOSTALGICO RICORDO.

      Corni lo ricordo molto bene, Pedalava con un carrettino a tre ruote con emblema in bella vista di un paio corna di bue molto vistosi e il cassonetto pieno di ferri vecchi, lo incontravi prevalentemente sul ponte del corso vicino ai giardini pubblici e gridava a gran voce Corniiii e ferri vecchi.
      Del “Pitoreto” non ho ricordi

  • From giancarla milan on DUE "MACCHIETTE PADOVANE" NOSTALGICO RICORDO.

    Ricordo perfettamente la Gaetana ma non conoscevo il Mussa. Ringrazio Vitaliano ed Elisa per aver raccontato di questi due personaggi della vecchia Padova.
    Ho davanti a me invece l’immagine di un altro personaggio alto e magro, con una grande bocca che andava da un orecchio all’altro, senza denti e con un mento prominente. Era talmente brutto che forse per questo lo avevano soprannominato “beo”. Parlo appunto di “Gino beo”.
    Abitando da piccola al Bassanello, lo vedevo arrivare ogni mattina da via Adriatica (si chiamava allora strada Battaglia) con una bici arrugginita e sgangherata, senza gomme e camere d’aria, che lui stesso aveva abbellito con qualche “accessorio” di suo gusto … I bambini al suo passare lo rincorrevano e lo spingevano per un breve tratto, spesso prendendolo in giro per il suo abbigliamento bizzarro. Lui non si arrabbiava mai ed era sempre sorridente. Probabilmente raggiungeva in centro i suoi amici “strani” e verso mezzogiorno rientrava a casa. Si diceva avesse una sorella che in qualche modo l’accudiva.
    Giancarla

  • From danilo solda on DUE "MACCHIETTE PADOVANE" NOSTALGICO RICORDO.

    Adesso che Elisa ha svelato il contenuto della borsa della Gaetana, i miei ricordi confermano quanto scritto, ricordo molto bene la sua figura nelle strade di Padova.

  • From Elisa on EL MISTERO DEA VITA

    Che tenera, mi ha fatto venire i brividi!

  • From Elisa on DUE "MACCHIETTE PADOVANE" NOSTALGICO RICORDO.

    Posso svelare il contenuto della borsa della Gaetana.
    Era una grande commerciante, in quella borsa teneva di tutto ma specialmente stoffe che vendeva sopratutto ai venditori delle bancarella. La ricordo con un quadernetto sgualcito in mano ed una matita, segnava gli acconti che riceveva dai sui acquirenti, si perché lei vendeva a piccole rate, accettava quello che le potevano dare. Inoltre se avevi bisogno di casalinghi, anche porcellane lei te le procurava (pagamento sempre a rate).
    Come so questo? Mia madre, grande donna, aveva una bancarella in Piazza della Frutta di prodotti stagionali ed era appunto una cliente della Gaetana.

  • From danilo solda on DUE "MACCHIETTE PADOVANE" NOSTALGICO RICORDO.

    Chi avesse qualche foto del personaggio Il “Mussa” se gentilmente me la trasmette le sarei molto grato per poterla inserire nell’articolo.

  • From paolo on ANZIANI PROTAGONISTI NELLA SOCIETA

    Senza voler essere retorico, ormai è assodato, anche se non ancora è stato recepito da tutti, che il futuro è degli ‘anziani’ oltre la terza età,
    sia per aspettative e qualità di vita, ed anche come business, perché gli anziani hanno e avranno bisogno di assistenza più o meno qualificata, ed anche se non hanno grossi problemi fisici, possono generale business (viaggi per la terza età, film conferenza, università per la terza età e così via).

    Mi fa molto piacere che nell’articolo del Prof.Zamagni sia stata inserita una foto del nostro indimenticato Francesco.