P8240344Il prof. Leonardo Trevisan, dopo anni di esperienze ed approfondimenti in ambito musicale in qualità di compositore, ricercatore e docente, ha di recente presentato una nuova analisi sui benefici che l’ascolto di musica può determinare per le persone anziane, in termini terapeutici. Infatti, come per lo stimolo e lo sviluppo sensoriale nei neonati, anche per le persone anziane, la musica, secondo l’esperto professore veneto, avrebbe una sua utilità terapeutica e strumentale. L’ascolto musicale esercita un ruolo molto importante e coinvolge tutte le facoltà: l’affettività, per quel che riguarda la melodia musicale; la sensorialità per quanto riguarda il ritmo, il suono; l’intelligenza, per tutto ciò che è armonia e presa di coscienza del linguaggio musicale. – DALL’ARCHIVIO DI TERZAET@.COM
https://www.terzaeta.com/